SimposioDiVino’s Blog

Biennale di degustazione enologica

Podere 414

 Un’icona della Maremma Toscana

logo414 è il numero che l’ex-ente di riforma fondiaria ha attribuito negli anni ’60 alla azienda che attualmente possiedo durante il frazionamento del latifondo e la redistribuzione dei terreni da esso derivanti a famiglie coltivatrici. Tali famiglie hanno ereditato un comprensorio assolutamente selvaggio ed incontaminato fatto prevalentemente di boschi e pascoli e, adottando un modello agricolo di quasi esclusivo sostentamento, hanno mantenuto il territorio praticamente inalterato, caratterizzato da scarsissima antropizzazione, mantenimento del paesaggio originario, bassissimo impatto ambientale da parte delle attività economiche; tanto da far indicare alla Comunità Europea la Maremma Grossetana, assieme a Provenza e Nord della Scozia come una delle oasi più vicine all’ideale di preservazione naturale di tutto il continente.

E’ in questo contesto che opero dal 1998 producendo il mio Morellino Podere 414“. La consistenza aziendale in termini di vigneti vede una superficie di circa 10 ettari. Data la giovane costituzione della azienda ho potuto organizzare gli impianti secondo i canoni che impone un modello di produzione qualitativa introducendo alte densità (circa 6700 ceppi ad ettaro) e studiando varietà e biotipi ritenuti particolarmente idonei alle condizioni pedoclimatiche della zona.

Penso che la scelta di produrre un’unica linea debba essere interpretata come un messaggio di serietà, come l’intento da parte di una azienda dalle dimensioni artigianali come la mia (circa 90.000 bottiglie) di non disperdere le proprie energie alla ricerca di soluzioni commerciali ad effetto, bensì di dedicare ogni sforzo e far convergere ogni attenzione alla realizzazione e cura di un unico prodotto.

Il vino deriva dall’uvaggio di varietà a bacca rossa compatibili con il disciplinare di produzione, la base naturalmente è costituita dal Sangiovese che viene complementato da Ciliegiolo, un vitigno autoctono particolarmente prezioso nel conferire freschezza, frutto ed una certa “modernità” senza dover coinvolgere vitigni internazionali, Alicante H.B., atto ad impartire un’impronta marcatamente mediterranea, calda, alcolica, speziata ed intensa, Colorino come coadiuvante nelcorredo polifenolico dei precedenti nonché piccole introduzioni di altri vitigni a bacca nera tali dacontribuire alla complessità finale del vino. Le uve vengono trattate in vinificazione secondo tecniche tradizionali che prevedono lunghi tempi di macerazione sulle bucce (fino a 20-25 giorni) a temperature che oscillano fra 27 e 29 gradi centigradi. Dopo la svinatura il prodotto viene posto in legno a maturare per circa 10-12 mesi.

Il Podere 414 è una vera e propria “icona” che descrive tutta la territorialità della Maremma toscana, risulta infatti generoso in colore, aromi e corpo; pur rivelando un carattere indiscutibilmente mediterraneo non perde di eleganza e, mantenendo un attacco vivace in bocca, si presta ottimamente ad accompagnare piatti di un certo spessore come carni rosse o cacciagione.

Simone Castelli

Podere 414 – di Castelli Simone

Loc. Maiano Lavacchio 10 – 58051 Magliano in Toscana (Gr)

tel. 0564.507818

podere414@alice.it

 

Annunci

No comments yet»

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: